Ale Surfini, la mascotte del progetto “Ritrova la bussola”

Ancona, 25 giugno 2020. Il progetto FIV nazionale “Ritrova la Bussola” entra finalmente nel vivo e per combattere l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, anche la Decimazona aderisce su tutto il suo territorio con tre giornate di festa e sport – nel weekend che va dal 26 al 28 giugno – dedicate a tutti, grandi e piccoli, e in particolare alle famiglie che si vogliono avvicinare al mondo della vela: per l’appunto stiamo parlando dei Vela Days 2020.

La Vela non è solo divertimento e sicurezza per tutta la famiglia ma anche una disciplina che educa al rispetto del mare e delle regole, attraverso l’avventura, la cultura marinaresca, lo spirito di squadra e la solidarietà. Infatti per i più piccoli, il divertimento è assicurato: in ogni circolo nella propria base a terra, la presenza del simulatore dinamico Optimist, renderà possibile per tutti provare l’imbarcazione in tutta sicurezza. Lo spirito principe è dare un forte messaggio di rilancio della Vela come esempio concreto di ripartenza attraverso uno sport formativo, sicuro e immerso negli elementi naturali.
Le Scuole Vela FIV sono oltre 550, con circa 2000 Istruttori iscritti all’apposito Albo, e ogni anno ospitano circa 30.000 allievi, l’80% dei quali sono giovani o giovanissimi.

Il progetto, con 750 Circoli di tutta la penisola aderenti, ha come partner istituzionali Kinder Joy of moving Ferrero e Mercedes-Benz ed è in collaborazione con Luna Rossa Prada Pirelli Team, e ha un logo ufficiale, che riprende l’immagine Scuola Vela FIV aggiungendo una grande bussola con i suoi punti cardinali, e introducendo la figura di una mascotte: Ale Surfini, bionda e riccioluta, encomio non così misterioso riferito alla nostra Alessandra Sensini, la velista più vincente della nostra storia olimpica ed attuale Vicepresidente CONI.

La Vela una sport sicuro e per famiglie

A sposare questa causa sono stati scelti nomi illustri delle acque di casa nostra per rappresentare al meglio la Decimazona, come Alberto e Claudia Rossi (altura, Farr 40, J70), Giorgia Speciale (RS:x), e Irene Tari (Kite) insieme, ovviamente, a tanti altri dei nostri migliori velisti.

I nostri club marchigiani che hanno aderito all’iniziativa nazionale (in totale 17 n.d.r.) sono i seguenti:

Liberi nel Vento (Porto San Giorgio);  Circolo Velico “Le Grotte” ASD (Grottammare); Circolo Nautico Porto Potenza Picena ASD (Porto Potenza Picena) ;  Club Nautico Fanese “G. Viviani” ASD (Fano); GDV LNI Porto San Giorgio (Porto San Giorgio);  Associazione Velica Senigallia ASD (Senigallia); Circolo Vela Porto Recanati ASD (Porto Recanati); Associazione “Amici della Vela” Mario JoriniCircolo Nautico Sambenedettese ASD (San Benedetto del Tronto) ; Circolo Vela Ardizio ASD (Pesaro); GDV LNI Ancona (Ancona);  Club Vela Portocivitanova ASD (Civitanova Marche); GDV LNI Porto S. Elpidio (Porto S. Elpidio); Circolo Velico Torrette ASD (Torrette di Fano); Yacht Club Riviera del Conero ASD (Numana); Club Nautico Senigallia ASD  (Senigallia);  GDV LNI Numana (Numana);

Una parte fondamentale dell’iniziativa è anche il rinforzo del programma di incontri, già previsti nella Normativa Scuola Vela 2020 nel quadro degli aggiornamenti obbligatori per gli Affiliati e i loro Collaboratori, rimodulati in base alle esigenze legate al Covid-19.

L’obiettivo è fornire gli strumenti di conoscenza sempre più adeguati alle complessità di gestione delle scuole di vela, con moduli teorici on-line e dal vivo, indicazioni su normative vigenti, gestione, modulistica, e approfondimenti sulla didattica e la sicurezza durante le attività di scuola vela.
Le due giornate di formazione saranno aperte a tutti i dirigenti sportivi, Istruttori e collaboratori delle scuole di vela previo accredito e indicazione dei ruoli, incluse le figure di segreteria, amministrazione, pubbliche relazioni. Ai partecipanti inoltre verrà rilasciato un attestato, e per i tecnici il corso assegnerà crediti formativi.

La partecipazione all’evento è totalmente gratuita, a partire dai 6 anni compiuti.