Inizia da Porto San Giorgio la nuova avventura paralimpica giovanile under 23 della Federazione Italiana Vela, in occasione dle primo raduno federale della nuova classe paralimpica, Hansa 303. Grazie al supporto dell’A.S.D. Liberi nel Vento, da oltre 15 anni attiva nella promozione della vela con un forte impegno nel settore paralimpico, giungeranno dalla Lombardia e dalla Campania gli atleti convocati dalla Federazione Italiana Vela che, sotto la direzione del responsabile federale per la vela paralimpica, Filippo Maretti, e del c.t. di Liberi nel Vento, Stefano Iesari, parteciperanno al primo raduno Hansa303. Accanto all’attività sportiva della nuova imbarcazione, Hansa303, che la Para World Sailing – la Federazione Mondiale della Vela per Disabili – ha riconosciuto come classe paralimpica, si svolgerà anche attività sportiva sui 2.4mr. Obiettivo del raduno federale è la creazione di una squadra paralimpica giovanile per partecipare ai “Giochi paralimpici giovanili Europei”, in calendario a Genova dal 9 al 15 Ottobre. “Il Team della Liberi nel Vento è ben felice di mettere a disposizione della FIV la propria base nautica per una nuova avventura della vela giovanile – si legge in una nota – Dal 2015, grazie all’azienda Vega Style Lift, che ha donato un’imbarcazione Hansa 303, a Porto San Giorgiosi fa realmente scuola vela per disabili”. La preparazione di liberi nel Vento per i giovani velisti dell’Hansa303 – Vega Style Lift verrà presentata domani mattina alle 10.00 presso la base nautica dell’associazione, sita all’interno della Marina di Porto San Giorgio. Dopo questa iniziativa, Liberi nel Vento organizzerà il 16 luglio e il 4 agosto p.v. la seconda e la terza tappa del campionato zonale 2.4mr “Trofeo Sollini Accessori Calzature”. Info@liberinelvento.it