Giacomo Giovanelli, CN Fanese “G. Viviani” Asd

Fano, 08 maggio 2020. La vela marchigiana non si ferma mai! Questo anche grazie ai suoi velisti, che oltre ad essere dei grandi atleti al contempo sono anche degli egregi maestri per le future generazioni.
Uno di questi è senz’altro Giacomo Giovanelli, il finnista azzurro portacolori del CN Fanese “G.Vivani” Asd, il quale si è aggiudicato il titolo della categoria Master nel 2018 in Spagna, presso El Balis a nord di Barcellona, con una medaglia di bronzo che sancì definitivamente la sua vittoria finale.

#IORESTOINBARCA è il progetto messo a punto dal Club Nautico Fanese “G. Viviani” in questo periodo difficile per il nostro Paese in stato di emergenza Covid-19.
Il medesimo consiste nella realizzazione di brevi video online – condotti principalmente dal finnista Giacomo Giovanelli ma anche da altre figure importanti del club, come il Presidente Piergiorgio Bonazelli – dove vengono esplicate le nozioni basilari della vela, in modo tale che sia i più piccoli che i meno esperti possano continuare/iniziare ad avvicinarsi a questo splendido sport.
Sono state realizzate al momento ben cinque lezioni, dove gli argomenti principali trattati sono stati i seguenti:

1) NOMENCLATURA DELLE VARIE PARTI CHE COMPONGONO UNA BARCA A VELA;

2) MANOVRE ED ANDATURE;

3) VIRATA E STRAMBATA;

4) CAZZARE E LASCARE;

5) VENTI E BREZZE (METEOROLOGIA);

Grazie al comune di Fano, il quale è stato subito propenso nell’avviare diverse attività per i bambini, ci siamo uniti anche noi a questo progetto molto variegato – Esordisce così il finnista Giacomo GiovanelliStiamo cercando di seguire un percorso similare a quelli delle scuole vela, con lezioni semplici ma fruibili per tutti, senza andare troppo nello specifico in alcune terminologie. Conclude così – Nonostante il club sia ancora chiuso per i motivi che tuti sappiamo, abbiamo ricevuto svariati messaggi diretti di tante persone alle quali sono piaciuti i nostri video e questo non può che farci piacere e cercheremo di continuare su questa strada sperando che si aggreghino sempre più appassionati”.